Consigli utili

Seno 3

Seno sodo senza chirurgia

Un’altra valida proposta è il trattamento rimodellante con il calco minerale al caolino, una maschera per il seno ad effetto altamente tonificante. Il meccanismo occlusivo messo in atto dalla posa del calco produce calore e stimola la circolazione sanguigna e linfatica, favorendo un rapido assorbimento degli attivi e incentivando l’ossigenazione e la rigenerazione dei tessuti cutanei.

E’ adatto per donne di tutte le età. Questo trattamento, sinergizzato con prodotti specifici ricchi di estratti vegetali e complessi vitaminici, contribuisce a:stimolare il metabolismo cellulare, idratare, nutrire e rigenerare la pelle, e a tonificare le fibre dermiche, i legamenti del seno e i muscoli pettorali su cui poggia.

La polvere di caolino ha un grande effetto tonificante e purificante, pur restando delicata sulla pelle, specie di una zona sensibile come quella del seno.

Il Programma Alginato è invece una ricca formulazione che rimodellae offre sostegno a seno, viso e décolleté. Derivati dalle alghe, gli alginati sono polveri che, miscelate ad uno specifico attivatore, creano un’emulsione che si trasforma in una maschera dalla consistenza gommosa. La maschera di alginato crea un’occlusione totale sulla pelle, obbligando le sostanze funzionali a penetrare, creando una stimolazione del microcircolo ed impedendo l’evaporazione di acqua per traspirazione: questa è costretta a permeare lo strato corneo, imbibendolo e creando un effetto lifting notevole ed immediato.

I fitoestrogeni della soia, del luppolo e del fieno greco, compresi in questo cocktail, agiscono sul volume e sull’elasticità del seno.

Illustriamo brevemente anche il siero monodose, in fiale ad azione intensiva, per rassodare, tonificare ed elasticizzare seno e décolleté. Il siero dona una sensazione di compattezza immediata alla pelle del seno, migliorando tono, elasticità e turgore.

Nella composizione figurano estratti di echinacea, luppolo e ginkgo, liposomi di ginseng, collagene vegetale, acido ialuronico, e il composto cellulosa Gum-1.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...