Consigli utili

Il dry brushing 2

Il dry brushing ha un’azione stimolante sul sistema linfatico e sulla micro-circolazione sanguigna. Non solo ne favorisce il funzionamento ma attiva l’eliminazione di ristagni e tossine, ossigena il corpo e regala una sferzata di energia. L’azione fortemente disintossicante di questa pratica si traduce in un sistema immunitario più forte e in una generale riduzione dell’infiammazione. Anche le ghiandole vengono aiutate a lavorare meglio, e i livelli ormonali si stabilizzano. Inoltre, lo strofinamento delle setole elimina le cellule morte regalando da subito una pelle vellutata, omogenea e luminosa. L’esfoliazione profonda e costante stimola il rinnovamento cutaneo, tonifica i tessuti e riduce anche l’effetto buccia d’arancia. Questa pratica ammorbidisce le zone dure ed ispessite, stimola il rinnovamento cellulare, riattiva sia la circolazione linfatica che quella sanguigna periferica, migliora il ricambio idrico potenziando il drenaggio dei liquidi, scioglie i depositi adiposi, ottimizza la tonicità muscolare, previene l’insorgenza di varici, allenta le tensioni nervose e favorisce il riposo notturno. Oltre a tutti questi benefici, il dry brushing risulta particolarmente utile nel contrastare i peli incarniti post-depilazione, dato che il massaggio a secco contribuisce a liberare la punta del pelo, che può emergere dal follicolo e quindi uscire dalla pelle. In molti casi, quando sono presenti foruncoli oppure brufoletti sparsi sulla schiena, sui glutei o anche sul décolleté, un simile trattamento consente di eliminare le micro-imperfezioni e gli inestetismi ad essi collegati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...